You are in:

12-16.09.16 Mantua, survey and design for contemporary art

 

COMUNICATO STAMPA
Mantua, survey and design for contemporary art

Dal 12 al 16 settembre 2016 si terrà a Mantova il secondo seminario internazionale frutto di un accordo bilaterale, che vede impegnati il Politecnico di Milano -  Polo di Mantova, sede dell’ UNESCO Chair “Architectural Preservation and Planning in World Heritage Cities” e lo Shenkar Collage di Ramat Gan.

Gli studenti dei due Atenei approfondiranno quanto appreso nel primo workshop che si è tenuto a San Giovanni d’Acri lo scorso febbraio.
Il tema che li vede impegnati è quello del rilievo architettonico e della progettazione come due fasi, necessarie ed inscindibili, per operare nei contesti riconosciuti come patrimonio mondiale dell’umanità da Unesco (San Giovanni d’Acri nel 2001, Mantova e Sabbioneta nel 2008).
Si confronteranno, inoltre, su un elemento architettonico e urbano di grande rilevanza quale è Piazza Castello a Mantova. L’occasione è quella proposta dallo storico Marco Tonelli che vede la grande piazza del complesso di Palazzo Ducale come un luogo privilegiato per installazione artistiche site-specific (attività inaugurata con Hidetoshi Nagasawa, artista, scultore e architetto giapponese).

Questi "laboratori sul campo" costituiscono un’importante opportunità di ricerca e scambio tra esperienze e tradizioni accademiche diverse sia per i docenti che per i giovani ricercatori e studenti.
Oltre ad occasione di studio e approfondimento, questi scambi danno la possibilità di conoscere nuove città e culture. Gli studenti s’immergeranno così  nel patrimonio mantovano visitando anche il Palazzo Ducale, il Palazzo Te e le mostre allestite in questo periodo, che fortemente richiamano le tradizioni delle due nazioni (I Lumi di Chanukkah a Palazzo Ducale e la mostra a Santa Maria della Vittoria).

Il progetto è sostenuto dal complesso museale di Palazzo Ducale, dalla Sovrintendenza Israeliana alle Antichità, dal Centro di Conservazione Città di Roma di Acri, dalla  Fondazione Italia Israele per la Cultura e le Arti, dalla Fondazione Franchetti e dalla Comunità Ebraica Mantova.

 

 


Allegati