You are in:

22.02 - 4.03.16 Advanced School of Architecture

COMUNICATO STAMPA
Advance School of Architecture
22 febbraio- 4 marzo 2016, campus (p.zza D'Arco 3)

 
“Exhibition-Exponere, Wellness-Sanare, Accomodation-Habitare e Landscape-Explorare “ sono i temi del progetto che i 32 migliori studenti del Politecnico di Milano realizzeranno dal 22 febbraio al 4 marzo a Mantova nell’ambito de l’Advanced School of Architecture, con il patrocinio del Comune di Borgo Virgilio e del Parco del Mincio.
Caso studio è l’insediamento del Forte di Pietole.
L’Advanced School of Architecture (ASA) è un percorso formativo "additivo” rivolto ai 32 migliori studenti della Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni, di Design e di Ingegneria, intesa come  "struttura didattica sperimentale" che potenzia e sviluppa la figura dell’architetto-progettista, attraverso attività che lo mettano a confronto con la complessità dei fenomeni oggi in atto nelle diverse realtà europee ed extra-europee.  L’Advanced School of Architecture è una "Scuola itinerante", che si svolge in diversi "siti" in rapporto ai programmi integrati proposti. Dopo l’esperienza nei poli territoriali di Lecco e Piacenza è la volta di Mantova dove il modulo ASA si caratterizza per i temi del recupero e della tutela del Patrimonio  coerentemente con la specificità che connota i percorsi formativi sviluppati presso la sede mantovana, anche nell’ambito del programma Cattedra Unesco “Pianificazione e tutela architettonica nelle Città patrimonio mondiale dell’Umanità”.
E' in quest’ottica che va letta la scelta del caso studio dell’area dell’insediamento del Forte di Pietole, oggetto del protocollo d'intesa tra il Comune di Borgo Virgilio e il Polo di Mantova-Politecnico di Milano siglato lo scorso dicembre.
L'area rappresenta un esempio di architettura fortificata di grande pregio e rilevanza, perchè coniuga la spiccata peculiarità delle formulazioni architettoniche ad un portato storico ben più antico e distintivo, poiché il Forte sorge su un’altura denominata Mons Virgilii (Monte di Virgilio) dove si ritiene fosse ubicata la casa natale del poeta. Inoltre, la zona del Forte è fortemente connotata da peculiarità ambientali e naturalistiche uniche sul territorio mantovano.
L'obiettivo del workshop è quello di ri-pensare e progettare il Forte Pietole come area di collegamento tra il centro storico, i laghi e l’area protetta del Parco del Mincio, potenziandone l’attrattività turistica attraverso una serie di servizi e strutture. Il progetto è interpretabile come un ponte tra le esigenze ambientali ed economiche e le richieste socio-culturali sia della città storica che dell'area naturale protetta. Il ritmo del progetto è scandito da:
• il potenziamento dell’attrattività del territorio inteso da un punto di vista turistico, attraverso una maggiore accessibilità al luogo via terra ma anche via acqua, vivibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, 12 mesi anno, grazie alla creazione di nuovi spazi coperti e non;
• la sostenibilità economica e ambientale degli interventi del progetto in tutte le sue diverse fasi:  dai materiali impiegati, alle tecnologie, alle risorse energetiche, alla fase di costruzione e manutenzione (selezione, il trasporto e l'installazione di materiali), sino al riciclo e up-cycling dei componenti con particolare attenzione alle metodologie impiegate per la riqualificazione delle costruzioni esistenti;
• il miglioramento del comfort degli spazi e le loro attrezzature che attraverso forme, colori, consistenza e dimensioni facilitino l’ orientamento al suo interno, considerando la grande dimensione e la complessa morfologia del sito;
• l'adeguatezza degli interventi in rapporto con il luogo, riconoscendo le sue specificità, il suo patrimonio materiale e immateriale e migliorando la sua identità con un approccio critico, considerando il Forte Pietole come un palinsesto di segni che appartengono a più fasi storiche, partendo da quello del primo insediamento come città natale di Virgilio, alla situazione contemporanea.
I soggetti coinvolti nel progetto sono:
i visiting professors: Peter Wilson (Germania), Markus Scherer (Italia), Davide Rapp (Italia)
I tutor del Politecnico di Milano: Diego Cisi, Paolo Citterio, Matteo Moscatelli e Valerio Tolve
Il board del workshop: Alessandro Beduschi, Sindaco del Comune di Borgo Virgilio, Francesco Aporti, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Borgo Viriglio Borgo, Carlo Togliani, professore del Politecnico di Milano, Federico Bucci, prorettore vicario del Polo di Mantova-Politecnico di Milano e chairholder di Cattedra UNESCO “Pianificazione e tutela architettonica nelle Città patrimonio mondiale dell’Umanità”.
Il comitato scientifico del Politecnico di Milano: Guya Bertelli, Manuela Grecchi, Federico Bucci
Il comitato d’onore del Politecnico di Milano: Giovanni Azzone, Ilaria Valente, Angelo Torricelli, Emilio Pizzi, Barbara Betti, Arturo Dell'Acqua Bellavitis

_____________________________________________________________

Info:

Laura Pierantoni

laura.pierantoni@polimi.it

www.asamantova.polimi.it

 

 

 

 

 

 

 


Allegati

pdf locandina.pdf - Locandina