You are in:

25.01.18 Tracce di memoria - Un ipotesi di recupero per la Sinagoga di Pomponesco

Comunicato stampa:

 

Tracce di memoria - Un’ipotesi di  recupero per la Sinagoga di Pomponesco

 

Teatro di Pomponesco, 25 gennaio ore 18.00 

In occasione della giornata della Memoria, Andrea Adami e David Palterer, docenti al Polo di Mantova del Politecnico di Milano dialogano con la comunità ebraica di Mantova, in particolare con il suo Presidente, Emanuele Colorni, con la Soprintendenza di Mantova Lodi e Cremona, rappresentata dall’architetto Anna Maria Basso Bert e con la popolazione di Pomponesco per ritrovare il valore della Sinagoga, oggi abbandonata.

La sinagoga non riflette solamente il valore della comunità ebraica, che animava Pomponesco tra 1700 e 1800 e che ha visto nello scrittore Alberto Cantoni la figura di maggiore spicco. Essa rappresenta, infatti, per la sua storia, le sue trasformazioni e le sue vicissitudini, anche un elemento focale della cultura della città. L’interesse dell’amministrazione e della comunità raccontano la voglia di riappropriarsi della propria storia e di rendere ancora, oggi, la sinagoga un luogo di studio e di ritrovo. 

Nell’incontro, che si terrà giovedì 25 gennaio alle ore 18.00 presso il Teatro di Pomponesco, le storie personali, della comunità e dell’arte si intrecceranno con la storia del paese e della sinagoga, ma soprattutto con la ricerca e lo studio, di una studentessa del Politecnico di Milano, Yulie Hisi Panhoca, volto a conoscere e proporre una nuova vita per l’edificio di culto. La proposta di un centro per la cultura sembra, in qualche modo, riaffermare il versetto di Isaia, unico rimasto ancora leggibile nella decorazione della sala principale, “ed io farò risplender la gloria della mia casa gloriosa”.

L’incontro sarà introdotto dal Sindaco del Comune di Pomponesco, Giuseppe Baruffaldi e dal Pro-rettore del Polo di Mantova del Politecnico di Milano, Professor Federico Bucci.