Ti trovi in:

06-31.05.17 MantovArchitettura 2017

COMUNICATO STAMPA

 

Importanti novità per la quarta edizione di MantovArchitettura che si svolgerà dal 6 al 31 maggio 2017.

I grandi maestri dell’architettura internazionale terranno lezioni aperte alla città all’interno dei monumenti storici di Mantova, città capitale dell’architettura, e contemporaneamente, in veste di visiting professors, valuteranno i lavori degli studenti di Architettura del Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano nell’ambito dell’Open Workshop “Antico e Nuovo” in corso alla Casa del Mantegna dal 9 al 26 maggio.

Eduardo Souto de Moura, insignito quest’anno del Premio alla Carriera Piranesi Prix de Rome 2017 inaugura la rassegna delle lezioni al Teatro Bibiena il 9 maggio. Seguono le conferenze di Ángela García de Paredes (studio Paredes Pedrosa, Madrid), Markus Scherer, Piero Bruno, Sean Godsell, Francesco Dal Co con Eduardo Souto de Moura, José Ignacio Linazasoro, Giulia Andi (studio Lin Architects, Berlino), João Pedro Falcão De Campos, João Luís Carrilho da Graça con Francisco Mangado, Luigi Bandini Buti, Joubert José Lancha, Cristián Undurraga, Matthias Sauerbruch (studio Sauerbruch & Hutton, Berlino), Jonathan Sergison (studio Sergison & Bates, Londra), Quintus Miller (studio Miller & Maranta, Basilea), Martin Corullon (studio Metro Arquitetos, San Paolo del Brasile) e Solano Benítez.

MantovArchitettura vivrà al Campus di Mantova del Politecnico di Milano, al Teatro Bibiena, al Tempio di San Sebastiano, alla Casa del Mantegna, a Palazzo Ducale e a Palazzo Te, nel Salone Mantegnesco, così come nella ex Chiesa della Madonna della Vittoria e nella ex Chiesa di San Cristoforo.

Al programma mantovano si affiancano le conferenze che si terranno a Verona con Ignacio Vicens, Richard Murphy, Guillermo Vázquez Consuegra e Gabriel e Marcio Kogan, presso il Magazzino M15 –sede dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Verona- e la Banca Popolare di Verona.

Nell’ambito dell’iniziativa, la Direzione Musei d’Arte Monumenti del Comune di Verona offre ai partecipanti alle conferenze (previste nei quattro sabati di maggio) l’ingresso gratuito presso il Museo di Castelvecchio, il Museo degli Affreschi e il Museo Archeologico per presentare le recenti revisioni museografiche.

MantovArchitettura 2017 propone anche due mostre: Il mondo di Poggi, a cura di Roberto Dulio e Stefano Poli apre il 12 maggio nella ex Chiesa della Madonna della Vittoria, e Gaetano Pesce. Architettura e figurazione, a cura di Cristina Mazzantini inaugura il 13 maggio a Palazzo Ducale.

I temi e le relazioni tra l’architettura e l’insegnamento saranno al centro dei seminari Per una Scuola di Architettura e Cantieri Mantovani.

Infine, ci sarà uno spazio dedicato ai giovani architetti con gli incontri dal titolo OPERA ITALIANA che si terranno presso l’ex Chiesa di San Cristoforo.

MantovArchitettura è ideata e promossa da:

Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano
Scuola Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Dipartimento ABC – Architecture and Building Construction
Dipartimento DAStU – Architettura e Studi Urbani
nell’ambito del progetto scientifico di Cattedra UNESCO “Pianificazione e Tutela Architettonica nelle Città Patrimonio Mondiale dell’Umanità”

con la collaborazione di:

Casabella
Ordine degli Architetti Pianificatori e Conservatori della provincia di Mantova
Ordine degli Architetti Pianificatori e Conservatori della provincia di Verona
Associazione studentesca STARC
Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani
Casa del Mantegna

ha ottenuto il patrocinio di:

Comune di Mantova
Provincia di Mantova
Palazzo Ducale

ed è resa possibile grazie al sostegno di:

Cersaie
iGuzzini
Manerba Evolving Office
Gruppo Mauro Saviola
Fondazione Banca Agricola Mantovana

________________________________________________

Contatti

mantovarchitettura@polimi.it

www.mantovarchitettura.polimi.it


Allegati